Parlare dei propri problemi fa bene

Parlare dei propri problemi fa bene

Nella vita tutti giorni sono diversi, vi sono alcuni felici ed altri meno, ma tutti in grado di suscitare delle emozioni più o meno intense, parlarne con amici o pareti di come ci sentiamo fa bene a livello fisico, ma soprattutto a quello psicologico.

Avere un pensiero che ci tormenta e tacerlo per paura o per vergogna, non fa certo bene, a volte in presenza di altre persone si tende a non lamentarsi, lasciando credere che tutto vada per il meglio, ma non è così, nel tempo queste emozioni represse possono far stare davvero male, quelle negative corrono il rischio di ingigantirsi.

Parlarne con qualcuno è molto diverso dal ragionare solo nella propria mente, si ha modo di confrontarsi e rielaborare ciò che provoca disagio, dolore o rabbia, lo si guarda da una diversa prospettiva.

Ascoltando il parere degli altri si può scoprire che il problema è meno grave di quando possa apparire, il dialogo permette di analizzare il nostro comportamento, le nostre reazioni e sicuramente sarà più facile trovare una possibile soluzione, per trovar sollievo.

Certo ci sono delle situazioni molto particolari ed intime, in cui trovare le parole è davvero difficile, come incomprensioni con il partner o con i genitori, invece di reprimere ciò che si prova, bisogna avere il coraggio di condividerlo, evitando di accumulare rancore o tanta rabbia.

Condividendo ciò che ci sta succedendo, permette ad un’altra persona di esprimere il suo punto di vista, questo può essere un valido rimedio per migliorare il rapporto con  stessi, ma anche per chi ci sta intorno, che sarà felice di godere della nostra fiducia.