Pozzo nero & cucina: che cosa fare

Se anche tu hai un pozzo nero dove confluiscono tutte le tubature di scarico di casa, ecco a che cosa devi fare attenzione in cucina.

Perché usare un tappo a filtro in cucina

Onde evitare situazioni problematiche che richiedano un autospurgo a Roma per il pozzo nero, allora fai attenzione a quello che finisce nel lavandino della cucina. Ogni avanzo del pranzo deve sempre essere buttato nella spazzatura e mia nello scarico. Per evitare che i piccoli pezzettini di cibo o simili finiscano nello scarico del lavandino della cucina, allora il consiglio migliore è mettere un tappo a filtro. È un tappo che oggi è molto usato onde evitare che il cibo finisca nello scarico. Spesso i pezzettini si fermano nella prima curva dello scarico dove fermentano e danno origine a cattivi odori. Il problema è presto risolvo se usi un tappo a filtro.

Che cosa fare con l’olio usato per cucinare

Dopo che hai usato dell’olio per cucinare o friggere, non devi versarlo nello scarico del lavandino perché è un prodotto molto inquinante. L’olio impermeabilizza il terreno e no va mai messo negli scarichi. Per questa ragione, aspetta che l’olio si raffreddi e poi raccoglilo in un contenitore a parte. Una volta che hai riempito il contenitore, che può essere una vecchia bottiglia dell’olio, portalo in un centro autorizzato al suo smaltimento.

Preferire detergenti biologici

Quando richiedi un servizio di autospurgo a Roma noterai che gran parte del prodotto che è prelevato dal pozzo nero è schiuma. Questo succede per via dell’uso di prodotti con sostanze chimiche al suo interno. I prodotti chimici he hai usato per pulire poi finiscono nello scarico e dentro al pozzo nero possono reagire tra loro in modi inaspettati. Gli agenti schiumogeni possono produrre molta schiuma, andando a riempire il pozzo nero prima del tempo e tu sei costretto a chiamare al più presto per uno autospurgo a Roma professionale. Meglio passare al più presto a detergenti biologici che non hanno questo problema.