Quando si parla di interventi di chirurgia estetica che coinvolgono il seno, si è di fronte a diverse procedure, solitamente eseguite in anestesia generale, che vale la pena scoprire un po’ più da vicino

Mastoplastica additiva

Tra le procedure più comuni in chirurgia plastica Roma occorre sicuramente parlare di mastoplastica additiva, l’intervento per aumentare il volume del seno tramite l’introduzione di particolari protesi. Ne esistono di diverse tipologie che si differenziano per il materiale scelto. Ad esempio, esistono quelle con soluzione salina oppure in gel di silicone, molto simile al seno naturale. Alcune protesi hanno forma rotonda mentre altre note anche come anatomiche perché assomigliano di più a un seno naturale, sono un po’ a goccia. La taglia del reggiseno viene scelta in base agli altri parametri fisici come peso, altezza, girovita, fianchi.

Mastoplastica riduttiva

Si parla invece di mastoplastica riduttiva nel momento in cui il volume del seno viene ridotto. Possono esserci diverse ragioni per intervenire tra cui un seno troppo voluminoso e pesante che provoca una modifica strutturale di tutto lo scheletro nella parte alta del corpo che comporta forti dolori alla schiena. Inoltre, si può intervenire anche per bere motivazioni estetiche.

Mastopessi

Si indica come mastopessi l’intervento di chirurgia plastica Roma per sollevare il seno cadente. Non è detto che durante questa procedura vengano utilizzate protesi come capita nella mastoplastica additiva. In genere, l’intervento avviene su pazienti che hanno un seno cadente per colpa dell’età o dopo l’allattamento, evento che modifica notevolmente le caratteristiche del seno.

Mastectomia

In genere a scopo antitumorale, si esegue la mastectomia cioè la rimozione della mammella che può presentare neoplasie maligne. L’intervento può addirittura essere fatto a scopo preventivo in tutti quei soggetti che sono geneticamente portati ad avere tumore al seno.

Ricostruzione del seno

La ricostruzione del seno concludere gli interventi che riguardano questa zona. Si tratta di un particolare intervento di chirurgia plastica Roma per ricostruire il seno dopo un intervento di mastectomia.

Di Editore