Oroscopo della settimana

76727da205371dd76da4e2d2ee67242e

di Gianpaolo Iacobone

Tutte le settimane arrivano puntualmente i quadri astrali del nostro Gianpaolo Iacobone, tra non-sense e sensi unici. Insomma, un oroscopo non più “a caso” di tanti altri, ma più bello.

 

dal 13/06 al 19/06

7a3

*

A R I E T E

I ciliegi parlano sempre del peso molecolare come se fosse la loro preoccupazione più importante che invece è lo studio delle allitterazioni senza glicolisi. Le preoccupazioni si sa che non rendono le buche delle lettere più o meno salate, perché le uniche armi a disposizione dei tralicci sono le nuvole con una fiaschetta a forma di cane San Bernardo.  Non esiste una realtà abbastanza simile ad un sofficino al gusto propilene.  Giorno fortunato della settimana: Novembre.


T O R O

Tu chiamale se vuoi, tanto non si girano o magari ti dicono che al massimo arrivano dopo. Ci sono migliaia di bevande fatte di cemento armato che aspettano solo che tu le beva, o al limite, che tu ci fischi dentro dei motivetti doo-wop con fare baldanzoso. Gli spigoli non si sentono belli e hanno un sacco di problemi posturali, eppure sanno che la vita è fatta di marionette a forma di tir. Chiamate formaggio dei sentimenti sbagliati. Giorno fortunato della settimana: alle nove.

G E M E L L I  

Bisogna trovare il tempo per lasciarsi alle spalle tutto quello che inizia per effe e per elle, bisogna soprattutto imparare a respirare con le sopracciglia. Le miniere di aspartame sono posti stupendi decorati con bufali con i brufoli e manichini a forma di dubbi etici. Il problema della felicità è che i cavi di rete non sono abbastanza magri per aspirare alla carriera diplomatica. Le vertenza contro il cortisone da asporto è ingiusta. Giorno fortunato della settimana: quando piove.


C A N C R O 

Le caramelle gommose cono un ottimo esempio di pil pro capite ed altre forme di corrente alternata. I gatti che lavorano negli uffici pubblici e timbrano al posto dei colleghi assenti sono costretti a farlo dalle normative vigenti in fatto di cariatidi e foto mosse. Non bisogna disegnare comunicati stampa usando pastelli ad aglio e olio, la prosperità degli infissi è la vera forza di chi ne abusa. Giorno fortunato della settimana: ambo.

L E O N E

Le cose più importanti per una sana relazione di coppia sono i cereali, la frutta secca e le palline da tennis a tempo determinato. Non ci sono grandi iniziative da parte del movimento dei cucchiaini, non ci sono grandi pere a forma di occhiali per lentiggini assolate. Le grandi speranze per il futuro sono tutte fatte dello stesso materiale dei delfini: l’indotto di un oleodotto.  Giorno fortunato della settimana: i cachi.

V E R G I N E

La migliore scuse per non presentarsi a lavoro in un giorno di pioggia è prendere lo scorbuto e dirlo sorridendo. I maiali aerostatici s’indispettiscono subito quando provi a dargli del tu, sono abituati così fin da piccoli perché hanno capito tutto della botanica. Per capire invece come si fa a cigolare con eleganza, bisogna sostenere un master post-laurea, ma solo se avete preso un punteggio superiore alle lonze. Giorno fortunato della settimana: il curling.

B I L A N C I A

Non tutte le cucine a gas possono capire il significato che sta dietro alla scelta di usare solo fazzoletti di ceramica. Le vie per partorire piccoli complementi d’arredo senza sprechi di carburante sono due: farsi aiutare dai piccioni oppure no. Le esplosioni di allegria fanno la loro parte, certo, ma non bastano da sole per poter dipingere una parete grande, perché ci vuole anche un grosso cinghiale. Giorno fortunato della settimana: l’appropriazione indebita.

S C O R P I O N E

I calli al naso di chi picchia forte la fronte contro i tappetini del mouse si possono tranquillamente eliminare tramite napalm. L’apporto calorico dei manganelli è molto elevato sia in provincia di Bellinzona che non. Bisogna darsi una grossa mano nei momenti di bisogno, darsi una mano piccola non serve a molto, anche se indubbiamente è una cosa più carina e rispettosa delle venature del legno. Giorno fortunato della settimana: citofona e scappa.

S A G I T T A R I O 

I discorsi che ruotano attorno alla parte adesiva delle buste da lettera fanno venire il prurito al cavalcavia. La migliore ipotesi è quella che tiene in considerazione tutte le opinioni dei sassi dotati di branchie. Da quando dovete smaltire le dita dei piedi incapaci di sostenere una conversazione nel linguaggio dei segni, avete perso la capacità di nuotare sotto la sabbia. Giorno fortunato della settimana: la bigiotteria etnica.

C A P R I CO R N O

Il gusto delle patatine preferito dai cultori dei metalli pesanti è il gusto Ustica. C’è anche da dire che non tutti i davanzali si possono permettere le vacanze ogni anno, ma coi tempi che corrono, con le persone che si siedono, è dura capire da che parte stare nella battaglia fra cineasti e telefoni senza fili. Le ciminiere sanno sempre come fare uscire dalle situazioni imbarazzanti tipiche come le cene a base di bromuro e cordialità. Giorno fortunato della settimana: se telefonando.

A C Q U A R I O

Arrampicarsi sui tappi esplosi non è facile se si pensa a quanto sia complicato abbracciare i braccialetti. Non è che le scelte della vita siano sempre dissetanti, a volte possono essere anche palindrome, oppure amanti delle insalate scondite. Non avrete nessun rimpianto se saprete apprezzare la pesca subacquea con le vostre amiche pozzanghere. Giorno fortunato della settimana: le sedie a dondolo.

P E S C I

Mangiare bene, fare attività fisica regolarmente, fumare trichechi e interrogarsi sul destino dell’umanità sono le vostre attività principali da quando avete smesso con le tachipirine senza ghiaccio. Le piante grasse non hanno colpe, le pistole ad acqua non hanno colpi e l’amicizia è penna multicolore che si rompe dopo due minuti. Non fatevi mancare nulla, soprattutto i peli e gli endocrinologi. Giorno fortunato della settimana: Yuri Chechi.

(13/06/2016)

Commenta
Gianpaolo Iacobone