Murs & Fashawn – This Generation

Scheda
Rispetto al genere
6.5


Rispetto alla carriera
6.0


Hype
6.5


Voto
6.3

6.3/ 10

di Lorenzo Li Veli

Il rap della California non è, come in molti tendono a credere, solo P-Funk e G-Funk. C’è un intero sottobosco underground in cui crescono numerosi artisti di talento, affezionati a sonorità diversi da quelle che siamo abituati a sentire nella costa Ovest degli Stati Uniti. Due di questi personaggi sono Murs e Fashawn: entrambi californiani, sono tra i massimi esponenti di questo movimento che propone sempre musica di qualità. Murs è un veterano di questo genere, molto attivo anche nel sociale (quest’anno ha pubblicato un video dove indossa una maglia con la scritta “legalize gay”), con una carriera iniziata ormai 15 anni fa, ed è anche un esperto di album collaborativi: la premiata ditta con 9th Wonder ha all’attivo ben quattro album, mentre il duetto con Terrace Martin ha dato i natali a Melrose, ormai un anno e mezzo fa. Il 2012, con Murs che si è tagliato la capigliatura che sempre l’ha contraddistinto, è l’anno dell’unione con Fashawn, giovane rapper emergente dalle belle speranze, venuto alla ribalta nel 2009 con l’esordio Boy meets world.
Da premesse del genere, era impossibile che la coppia potesse fallire, e infatti This generation non delude, pur rimanendo un po’ al di sotto delle altissime aspettative. I due dimostrano di aver trovato una discreta alchimia, come testimonia il singolo Slash Gordon: è noto che entrambi siano mc talentuosi. Tuttavia, ascoltando il cd, rimane la sensazione di incompletezza, come se mancasse quel quid necessario a far ritenere This generation uno dei lavori dell’anno. E’ assente la canzone capolavoro, il crack obbligatorio che elevi la caratura del prodotto. Peccato, perchè il livello medio è più che discreto, ma da due personaggi di tale calibro sarebbe stato insensato pensare il contrario.

(01/10/2012)

Commenta
Lorenzo Li Veli
Lorenzo Li Veli

Caporedattore e gestore della sezione black music. Studente della magistrale di Ingegneria Energetica @ Politecnico di Torino