Cambiano le regole Ryanair per il bagaglio a mano: tutto quello che devi sapere prima di partire

Chi ama viaggiare ed è costantemente alla ricerca di soluzioni economiche per visitare più posti possibili, sicuramente saprà già che ci sono delle novità in merito al bagaglio a mano sui voli della compagnia irlandese low cost Ryanair.

Ebbene sì, il bagaglio a mano sui voli Ryanair è interessato da alcune novità. È una vera noia riuscire a capire le diverse regole che cambiano da una compagnia altra; non c’è di fatto uno standard che sia valido per tutte. Il consiglio migliore fare molta attenzione perché chi non rispetta queste le regole è costretto a pagare un sovrapprezzo di ben € 25.

Il bagaglio a mano: peso, dimensioni e numero di colli

Per bagaglio a mano si intende tutto ciò che si può portare con sé a bordo, senza lasciarlo al check – in e vederlo arrivare sul classico nastro trasportatore una volta arrivati.

Il bagaglio a mano incluso in un biglietto standard, cioè quello più economico, quindi non si paga nulla per portare con sé una piccola borsa, zaino o valigia. È il sistema più utilizzato dai viaggiatori seriali per organizzare una vacanza low cost senza il bagaglio in stiva che costa di più. La maggior parte dei viaggiatori che stanno via un paio di giorni, massimo una settimana, porta tutto quello che serve (vestiti di ricambio) nel bagaglio a mano da portare a bordo. È bene sapere però che c’è stata una stretta!

Il bagaglio a mano incluso nel prezzo può essere una borsa, uno zainetto o una piccola valigia di dimensioni 40x20x25 cm. È possibile trovare molta scelta e consigli su trolley e valigie nei limiti imposti dalla compagnia aerea.

Alcuni consigli pratici

Chi ha in programma un viaggio e ha prenotato con Ryanair, devo fare molta attenzione in merito al bagaglio a mano. I controlli infatti sono diventati molto più rigidi rispetto al passato e non si transige.  La piccola valigia non deve assolutamente sforare le misure. Al gate d’imbarco sono spesso presenti delle specie di gabbiette dove viene chiesto di inserire il bagaglio per controllare che sia della misura corretta. Se lo zaino, il troll le oppure cercano fatica vengono imbarcate e tocca pagare ben € 25 di sovrapprezzo. È un vero peccato perché spesso i biglietti economici si aggirano intorno a una quarantina di euro al massimo.

Bisogna imparare a viaggiare leggeri con lo stretto indispensabile se si vuole evitare di dover pagare il sovrapprezzo di € 25 per imbarcare la valigia. Il bagaglio a mano deve essere organizzato con il minimo indispensabile; per guadagnare spazio si consiglia di lasciare a casa tutti i prodotti da bagno come creme, dentifricio, deodorante, etc. che comunque sarebbero trattenuti al controllo. Si potrà acquistare l’occorrente non appena si sbarca a destinazione!

Attenzione, come al solito, oggetti appuntiti e taglienti. Rasoi, limette per unghie, forbicine, lamette e simili devono restare a casa. Lo stesso vale per i liquidi che vanno consumati prima di passare i controlli. È possibile portare con sé una bottiglietta vuota o una di quelle borracce multiuso de riempire una volta arrivati a destinazione.