Caldaia a gas e manutenzione, quando va fatta?

La caldaia è uno strumento che deve sempre essere a norma. Quindi periodicamente vengono eseguiti dei controlli per verificare il controllo dei fumi e che i suoi componenti sono appunto sicuri. Magari va tutto bene eccetto per il bruciatore che deve essere pulito! Il tiraggio dei fumi può non andare bene e quindi serve immediatamente un caldaista che possa risolvere il problema come www.assistenzacaldaie-rinnairoma.it. Insomma, quando si parla di manutenzione caldaia è bene essere restare vigili.

I rischi sono molti, si parla della vostra incolumità e di quella della vostra famiglia. Inoltre anche l’assicurazione sulla casa può risultare scoperta e quindi in caso di danni (dovuti appunto dalla caldaia) siete voi a pagare. Insomma, avete una caldaia? Dovete allora sottoporla sempre ai controlli previsti della legge. Le sanzioni sono salate? Quanto costa fare la revisione periodica?

Queste sono due domande comuni. Allora, le multe possono superare tranquillamente i 2.500€. mentre per la revisione il costo può arrivare a 80€ circa. Inoltre tenete presente che voi non potete fare niente, ovvero per un qualunque problema serve il caldaista. Attenzione siete sempre a rischio multa, se perdete il libretto della caldaia infatti potete prendere oltre 500€ di sanzione.

Manutenzione caldaia a gas

Il gas va sempre tenuto con un occhio di riguardo. Ecco perché l’impianto di riscaldamento è previsto a tutti questi controlli. Ma cosa viene svolto dal caldaista? Perché la manutenzione non è mai nello stesso periodo? Rispondiamo prima a quest’ultima domanda. Una caldaia può avere bisogno di manutenzione ogni 2 anni come ogni 4. Tutto dipende da quando è stata installata e da altri fattori. E per quanto riguarda la manutenzione? Scopriamolo qui sotto:

  1. Controllo dei fumi. Questa è una delle due procedure obbligatorie per assicurarsi che la caldaia funzioni correttamente e non sia pericolosa per nessuno.
  2. Lavori di manutenzione ordinaria. Sono diversi e si possono dividere così:
  • Tiraggio fumi,
  • Pulizia bruciatore,
  • Pulizia scambiatore,
  • Controllo della ventilazione etc.

Ricordate che la caldaia è uno strumento comune e ottimo per il riscaldamento, ma come vale per tutte le macchine anche questa nel tempo va sostituita. Anche per lo smontaggio e l’installazione di una nuova caldaia dovete sempre chiamare il caldaista.