App di incontri online e appuntamenti dal vivo: segui sempre alcune regole di sicurezza

La pandemia da Covid-19 ha stravolto i ritmi e le abitudini di miliardi di persone in giro per il pianeta. A pagarne le spese, da un punto di vista sociale e psicologico, sono state principalmente le persone che hanno dovuto affrontare il lockdown in solitudine.

Giovani e meno giovani, privati della compagnia di amici e parenti e impossibilitati ad incontrare nuove persone nella vita reale, si sono rivolti al dating online. App e siti di incontri, infatti, hanno visto moltiplicare la propria utenza, alla ricerca di compagnia e con un forte desiderio di distrarsi, anche solo per qualche minuto, dalla dura vita all’era del Coronavirus.

Oggi, dopo oltre un anno dal primo lockdown e qualche riapertura nell’estate del 2020, si respira nuovamente aria di libertà. Questa piacevole aria, però, per coloro che hanno instaurato relazioni sulle app di incontri online, contiene anche qualche particella di preoccupazione. Molti incontri online, infatti, sono arrivati al punto di svolta: l’appuntamento dal vivo.

Gli inconti dal vivo, purtroppo, anche dopo l’instaurarsi di una fiducia reciproca con il partner online, contengono sempre una percentuale di pericolo e di insicurezza. Per affrontare al meglio questa situazione, scopriamo le regole fondamentali da seguire durante il primo appuntamento dal vivo.

Incontrarsi in pubblico

Quando arriva il momento di incontrare per la prima volta una persona, che si conosce soltanto nel mondo virtuale, bisogna sempre evitare gli incontri in un luogo privato (cena a casa) o in posti troppo isolati (trattorie in mezzo al nulla). Meglio optare per bar in pieno centro e ristoranti abbastanza affollati.

Questa precauzione, che può sembrare eccessiva, è in realtà fondamentale per la tua sicurezza. Infatti, anche se credi di conoscere abbastanza la persona che stai per incontrare, la realtà è che di lui (o lei) conosci soltanto episodi, frammenti e dettagli passati attraverso un cavo in fibra ottica.

Inoltre, per i primi 2-3 appuntamenti, è consigliabile non offrire nè accettare un passaggio a casa. Nonostante l’appuntamento sia andato bene e la persona ti sia sembrata affidabile, infatti, è meglio non accelerare troppo le cose perché si rischia di ispirare sfiducia (o troppa confidenza) nell’altra persona.

Parla ad un amico del tuo primo appuntamento

Informa qualcuno di cui ti fidi di questo primo appuntamento e stabilisci un segnale, che può essere un messaggio o una breve chiamata, per comunicare a questa persona che tutto sta andando bene (o meno).

Se sei una persona molto scrupolosa, e non ti fidi di messaggi e chiamate, potresti chiedere ad un amico di passare nello stesso bar (o ristorante) dopo 30-45 minuti dall’inizio dell’appuntamento, per verificare la vostra presenza nel luogo di riferimento.

Una videochiamata può essere rivelatoria

Da qualche mese a questa parte, diversi servizi di dating online, hanno inserito nelle loro app la possibilità di effettuare una videochat. Grazie a questo sistema, senza fornire all’altra persona informazioni sensibili come account mail o numero di cellulare, è possibile verificare la veridicità di alcuni tratti fondamentali come l’immagine del profilo.

Inoltre, utilizzando il tuo istinto, tramite la videochiamata potrai cogliere alcuni dettagli importanti del tuo potenziale partner. In questo modo, in totale sicurezza, potrai decidere se confermare il primo appuntamento, aspettare un altro po’ o tagliare educatamente i ponti con questa persona.

Sfrutta il web e i social a tuo vantaggio

Prima di incontrare una persona conosciuta tramite un app di dating, prova a fare qualche ricerca online attraverso i principali social network e i più popolari motori di ricerca.

Se nel corso di questa ricerca trovi qualche informazione che fa scattare il tuo campanello d’allarme, forse è meglio cancellare il primo appuntamento e aspettare che si presenti sull’app qualcuno di più affidabile.